Sezioni medicina


Pubblicita Pubblicita

Come ridurre gli effetti delle flebopatie

Terapie naturali per il benessere delle gambe

varie_10197.jpg

Gambe gonfie o pesanti, sensazione di prurito, crampi notturni agli arti inferiori non sono semplici fastidi, ma i sintomi più diffusi e sottovalutati dell’insorgere di una malattia venosa. Le flebopatie ormai interessano oltre 20 milioni di italiani e arrivano a colpire 1 adulto su 2 oltre i 50 anni (fonte: Ansa).
Tra le donne, a esserne soggette sono più del 50%: una netta predominanza rispetto agli uomini (1 su 3) per una malattia che comporta non pochi disagi, specie con l’arrivo della bella stagione. Il caldo, infatti, è un deciso aggravante sia per le manifestazioni dei sintomi che a livello estetico: riuscire a coprire gli inestetismi, più o meno evidenti, che una malattia venosa provoca con la bella stagione è pressoché impossibile.
“Non bisogna mai trascurare i primi sintomi premonitori, che possono manifestarsi anche a 20 anni nelle donne e 30 negli uomini” dichiara il ...  (Continua) leggi la 2° pagina articolo di salute altra pagina

Keywords | testo,

Sondaggi Nei preliminari sessuali non bisogna tralasciare...
Che cosa? Vota | Risultati

Tutti i SONDAGGI di ItaliaSalute.it

ai preferiti di salute

Abbonati ai Feed Rss Aggiungi a IGoogle Mailing List Di OKMEDICNA.IT, gli ultimi aggiornamenti 
              sulla salute e la medicina La Pubblicità su Italia Salute

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono l'intervento del medico curante

Avvertenze Privacy a norma Regolamento UE 2016/679 GDPR.


Questa pagina è stata letta 19194 volte