(2° pagina) (Torna alla 1° pagina..) È il pilastro sul quale fondare il proprio stile di vita. L'attività fisica costante riduce il rischio di almeno 40 malattie diverse. Sono sufficienti circa 10mila passi al giorno, ovvero 6-8 chilometri, oppure la pratica di uno sport. Chi lavora davanti al pc dovrebbe alzarsi ogni tre quarti d'ora e sgranchirsi le gambe per qualche minuto.
2) Stress. Uno dei nemici principali dell'età moderna è lo stress, che libera nell'organismo cortisolo e adrenalina, aumenta i radicali liberi e l'infiammazione. Va combattuto rallentando, riducendo le aspettative e ritagliando del tempo per noi stessi e per i nostri cari.
3) Sonno. Dormire è fondamentale, almeno 7 ore al giorno con un pisolino di 20 minuti dopo pranzo se possibile. È importante anche andare a dormire sempre alla stessa ora e bandire tablet e smartphone dal letto.
4) Sole. L'esposizione ai raggi solari garantisce il giusto apporto di vitamina D, che rafforza il nostro sistema immunitario, contribuendo a ridurre il livello di infiammazione. Sono sufficienti 15-20 minuti al giorno.
5) Alimentazione. Vanno privilegiati i cibi ricchi di antiossidanti, ad esempio quelli con livelli elevati di Omega 3 e Omega 6, i cibi a basso indice glicemico, le fibre e i probiotici. Ridurre il consumo di carne ed evitare i cibi precotti.
6) Bere acqua. È bene bere un giusto quantitativo d'acqua, in media circa 2 litri. Anche il caffè ha un effetto positivo sull'organismo, così come un bicchiere di vino al giorno.
7) Peso. Mantenere un peso ideale è fondamentale. Bisogna sempre tenere sotto controllo il girovita. L'ideale sarebbe non dover arrivare al punto di dover iniziare una dieta. Quando avvertiamo l'accumulo dei primi etti di troppo, possiamo intervenire in maniera rapida con un mini-digiuno dalle 18 alle 12 del giorno dopo.
8) Salute orale. I denti vanno spazzolati con due centimetri di dentifricio al fluoro per almeno 2 minuti, due volte al giorno.
9) Ottimismo. Nella vita serve ottimismo, creare modelli positivi, immagini che riescano a sostenerci nei momenti peggiori. Inoltre, è bene ridere, perché una risata aumenta le endorfine.
10) Affetti. La vita relazionale di una persona è fondamentale. Chi ha tanti affetti da coltivare vive più a lungo e meglio. Diverse ricerche hanno dimostrato che questi soggetti beneficiano di una riduzione del rischio di tante malattie. In chi soffre di solitudine, ad esempio, il rischio di un ictus o di Alzheimer è molto più alto della media.


Leggi altre informazioni
06/03/2017 Andrea Piccoli

Condividi la notizia su Facebookcondividi su Facebook

Puoi fare una domanda agli specialisti del forum e iscriverti alla newsletter, riceverai ogni 15 giorni le notizie più importanti.

Keywords |

Forum Partecipa!

Sondaggi Nei preliminari sessuali non bisogna tralasciare...
Che cosa? Vota | Risultati

Tutti i SONDAGGI di ItaliaSalute.it

Italia Salute sempre con te

Abbonati ai Feed Rss Aggiungi a IGoogle Aggiornamenti 
              sulla salute, sulla medicina, promozioni La Pubblicità su Italia Salute

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono l'intervento del medico curante