(2° pagina) (Torna alla 1° pagina..) risposta placebo o nocebo anche se non è a conoscenza della possibilità di un miglioramento o di un peggioramento".
I ricercatori hanno portato avanti due studi su un campione di 40 volontari sani, sottoponendo i soggetti nel primo caso a una serie di test basati su uno stimolo termico mentre su uno schermo si alternavano volti maschili che esprimevano dolore a due livelli di gravità differenti.
I volontari erano tenuti a valutare la loro esperienza di dolore – associata al calore termico ricevuto - da un minimo di 0 a un massimo di 100. Gli stimoli termici erano in realtà tutti della stessa intensità. Come era lecito attendersi, la quantificazione del dolore era connessa all'espressione visualizzata sugli schermi, con una media pari a 19 quando i volontari guardavano un volto poco sofferente e di 53 quando invece il volto esprimeva la massima sofferenza.
Il secondo esperimento era sostanzialmente uguale, tranne che per la velocità con la quale i volti venivano presentati. I partecipanti infatti non avevano il tempo di riconoscerli in maniera cosciente. In ogni caso, in mancanza di questa possibilità i partecipanti hanno comunque attribuito un punteggio medio di 25 in reazione ai volti poco sofferenti (ciò che si può tradurre come un effetto placebo) e di 44 in reazione ai volti molto sofferenti (effetto nocebo).
Secondo Ted Kaptchuk, uno degli autori dello studio, quindi, “non è ciò che i pazienti pensano che accadrà ma quello che anticipa la mente inconscia, qualunque siano i pensieri coscienti. Questo meccanismo è automatico, veloce e potente, e non dipende da giudizi o valutazioni deliberate”.
Leggi altre informazioni
12/09/2012 Andrea Piccoli

Condividi la notizia su Facebookcondividi su Facebook

Puoi fare una domanda agli specialisti del forum e iscriverti alla newsletter, riceverai ogni 15 giorni le notizie più importanti.

Keywords |

Forum Partecipa!

Sondaggi Nei preliminari sessuali non bisogna tralasciare...
Che cosa? Vota | Risultati

Tutti i SONDAGGI di ItaliaSalute.it

Italia Salute sempre con te

Abbonati ai Feed Rss Aggiungi a IGoogle Aggiornamenti 
              sulla salute, sulla medicina, promozioni La Pubblicità su Italia Salute

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono l'intervento del medico curante