(2° pagina) (Torna alla 1° pagina..) rischi legati alle tecniche del passato possono compromettere la regolarità della giunzione fra donatore e ricevente determinando un astigmatismo elevato o irregolare che influenzerà negativamente il risultato visivo finale", sottolinea il prof. Aldo Fronterré, specialista di Chirurgia corneale a Milano e Pavia.
Il laser a femtosecondi emette impulsi di durata infinitesimale e di estrema precisione, creando tagli di forma e profondità determinate in precedenza e senza possibilità di errore. “l'uso di questo laser permette di migliorare la precisione e la sicurezza negli interventi con un ottimale adattamento fra donatore e ricevente. Queste caratteristiche permettono una cicatrizzazione migliore e più veloce, quindi un ridotto astigmatismo e una ripresa visiva più rapida".
Il trapianto di cornea risulta necessario nel caso del cheratocono, ovvero l'irregolarità della curvatura corneale, di leucomi – cicatrici della cornea – e di edema cronico con opacizzazione della cornea, possibile in seguito a intervento di cataratta.
Leggi altre informazioni
20/09/2012 Andrea Piccoli

Condividi la notizia su Facebookcondividi su Facebook

Puoi fare una domanda agli specialisti del forum e iscriverti alla newsletter, riceverai ogni 15 giorni le notizie più importanti.

Keywords |

Forum Partecipa!

Sondaggi Nei preliminari sessuali non bisogna tralasciare...
Che cosa? Vota | Risultati

Tutti i SONDAGGI di ItaliaSalute.it

Italia Salute sempre con te

Abbonati ai Feed Rss Aggiungi a IGoogle Aggiornamenti 
              sulla salute, sulla medicina, promozioni La Pubblicità su Italia Salute

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono l'intervento del medico curante