Sezioni medicina


Pubblicita Pubblicita

Un nuovo gene legato all'obesità

Lo ha scoperto un ricercatore italiano

Varie_1177.jpg

Paolo Piaggi, un ricercatore italiano che lavora presso i National Institutes of Health americani, ha individuato un nuovo gene nei muscoli legato all'insorgenza dell'obesità.
Il gene si chiama THNSL2 e in una condizione di iperattività ha l'effetto di rallentare il metabolismo e rendere più difficile il dimagrimento o il mantenimento di un peso adeguato.
Piaggi ha studiato il Dna dei muscoli di 219 soggetti, scoprendo uno dei motivi per cui il metabolismo umano rallenta: «Inoltre - spiega lo scienziato - i soggetti con un'attività maggiore per questo gene mostrano nell'arco di un anno di osservazione un aumento di peso tendenzialmente maggiore rispetto a chi, invece, presenta il gene meno attivo».
Dopo l'eventuale conferma dei risultati, si potrebbero sviluppare farmaci in grado di colpire la proteina prodotta dal gene (SOFAT) e accelerare così il metabolismo.
Non è la prima ...  (Continua) leggi la 2° pagina articolo di salute altra pagina

Keywords | obesità, THNSL2, gene,

Sondaggi Nei preliminari sessuali non bisogna tralasciare...
Che cosa? Vota | Risultati

Tutti i SONDAGGI di ItaliaSalute.it

ai preferiti di salute

Abbonati ai Feed Rss Aggiungi a IGoogle Aggiornamenti 
              sulla salute, sulla medicina, promozioni La Pubblicit su Italia SaluteAvvertenze privacy

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono l'intervento del medico curante


Questa pagina è stata letta 2185 volte