Sezioni medicina


Pubblicita Pubblicita

Hpv, due dosi di vaccino sono sufficienti

Stessa efficacia rispetto al ciclo a tre dosi

Varie_1183.jpg

Vaccinarsi contro il papillomavirus umano (Hpv) è una buona pratica preventiva per i ragazzi fra i 9 e i 14 anni. Secondo l'Advisory Committee on Immunization Practices (Acip), una struttura che controlla le pratiche vaccinali, sono sufficienti due dosi del vaccino per garantire la protezione. Stando ai dati, infatti, il livello di protezione è uguale a quello fornito dal ciclo a tre dosi, con un'unica condizione, vale a dire che le due dosi vengano somministrate prima dei 15 anni.
A parlarne è un articolo apparso su Morbidity and Mortality Weekly Report, la rivista ufficiale dei Centers for Disease Control and Prevention (Cdc), firmato da Elissa Meites e dai suoi colleghi dei Cdc di Atlanta.
Secondo gli esperti, la vaccinazione andrebbe effettuata a 11 o 12 anni, ma se possibile anticipandola a 9 anni e inoculando la seconda dose a 6-12 mesi di distanza.
«Le nuove raccomandazioni, ...  (Continua) leggi la 2° pagina articolo di salute altra pagina

Keywords | Hpv, vaccino, utero,

Sondaggi Nei preliminari sessuali non bisogna tralasciare...
Che cosa? Vota | Risultati

Tutti i SONDAGGI di ItaliaSalute.it

ai preferiti di salute

Abbonati ai Feed Rss Aggiungi a IGoogle Aggiornamenti 
              sulla salute, sulla medicina, promozioni La Pubblicità su Italia SaluteAvvertenze privacy

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono l'intervento del medico curante


Questa pagina è stata letta 2859 volte