(2° pagina) (Torna alla 1° pagina..) fisica dei bambini, quelli di nuova fattura, caratterizzati dall'uso di accelerometri e sensori del movimento, sembrano aver invertito la tendenza, aumentando la spesa energetica necessaria.
I ricercatori australiani hanno misurato le variazioni di attività fisica in un gruppo di 56 bambini fra i 10 e i 12 anni dopo aver sostituito i vecchi giochi con versioni attive di nuova generazione. “Per un periodo di 8 settimane l'uso quotidiano di videogames in casa è stato vietato, e i livelli di attività fisica sono stati misurati con un accelerometro. Poi i bambini, divisi a caso in due gruppi, hanno avuto di nuovo accesso ai videogames, tradizionali o attivi, per altre 8 settimane”, spiega Straker.
Nella prima fase, l'abbandono dei vecchi videogiochi ha determinato un lieve aumento dell'attività fisica complessiva dei bambini, pari a circa 4 minuti al giorno. Nella seconda fase, la sostituzione dei giochi ha avuto come effetto un aumento di attività fisica pari a 3,2 minuti al giorno.
Si tratta di lievi differenze che tuttavia potrebbero risultare importanti, come spiega Straker: “piccole differenze che, a causa dei rapido aumento dei livelli di esposizione dei bambini ai giochi elettronici su computer, tablet e smartphone, potrebbero comportare un impatto clinico più sostanziale se i videogames classici venissero sostituiti con versioni attive. Inoltre, rimpiazzare i vecchi giochi con quelli più recenti potrebbe essere più facile per i genitori che sostenere un divieto assoluto”.
Leggi altre informazioni
16/07/2013 Arturo Bandini

Condividi la notizia su Facebookcondividi su Facebook

Puoi fare una domanda agli specialisti del forum e iscriverti alla newsletter, riceverai ogni 15 giorni le notizie più importanti.

Keywords |

Forum Partecipa!

Sondaggi Nei preliminari sessuali non bisogna tralasciare...
Che cosa? Vota | Risultati

Tutti i SONDAGGI di ItaliaSalute.it

Italia Salute sempre con te

Abbonati ai Feed Rss Aggiungi a IGoogle Aggiornamenti 
              sulla salute, sulla medicina, promozioni La Pubblicità su Italia Salute

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono l'intervento del medico curante