Sezioni medicina


Pubblicita Pubblicita

Parto cesareo, fondamentale l'Azitromicina

Tassi di infezione dimezzati grazie al farmaco

Gravidanza_11950.jpg

L'utilizzo di Azitromicina in caso di parto cesareo e in associazione al normale trattamento antibiotico con Cefazolina ha l'effetto di dimezzare i tassi di infezione. Lo stabilisce uno studio di ricercatori dell'Università dell'Alabama, che hanno pubblicato sul New England Journal of Medicine un'analisi sul tema.
Stando ai dati, l'aggiunta di 500 milligrammi di Azitromicina durante il cesareo riduce anche l'uso delle risorse sanitarie, le visite in pronto soccorso e quelle ambulatoriali.
«Le infezioni in gravidanza e nel post-partum sono un grave problema di salute materno-infantile, e una causa comune di morte», spiega Alan Tita, direttore del Centro di salute riproduttiva femminile presso l'ateneo statunitense e coordinatore dello studio.
Il cesareo aumenta in maniera significativa il rischio di infezione rispetto al parto naturale. Fondamentale è quindi tentare di ridurre il gap ...  (Continua) leggi la 2° pagina articolo di salute altra pagina

Keywords | azitromicina, gravidanza, cesareo,

Sondaggi Nei preliminari sessuali non bisogna tralasciare...
Che cosa? Vota | Risultati

Tutti i SONDAGGI di ItaliaSalute.it

ai preferiti di salute

Abbonati ai Feed Rss Aggiungi a IGoogle Aggiornamenti 
              sulla salute, sulla medicina, promozioni La Pubblicità su Italia SaluteAvvertenze privacy

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono l'intervento del medico curante


Questa pagina è stata letta 15330 volte