Sezioni medicina


Pubblicita Pubblicita

Gli aborti sono in calo

Riduzione progressiva del numero di interventi volontari

In Italia si abortisce sempre meno. Dal 1982, l'anno in cui si registrò il picco di interruzioni volontarie di gravidanze – oltre 230mila – si è arrivati a meno di 100mila nel 2014.
A favorire il calo di aborti volontari sono senz'altro il calo generale della fertilità e il maggiore e più consapevole uso dei contraccettivi orali. La minore richiesta, peraltro, ha l'effetto di rendere meno evidente il problema dei medici obiettori di coscienza. 9 aborti su 10, infatti, vengono effettuati nella regione di residenza.
In ogni caso, la gran parte degli aborti avviene in anestesia generale, circa l'82 per cento, contravvenendo alle indicazioni dell'Organizzazione mondiale della sanità e dell'Istituto superiore di sanità. Lo dice una relazione consegnata dal ministero della Salute al Parlamento.
La dott.ssa Giovanna Scassellati, responsabile del Centro Interruzione Volontaria di Gravidanza ...  (Continua) leggi la 2° pagina articolo di salute altra pagina

Keywords | aborto, pillola, Ru486,
commenta l'articolo
nickname
email
effettua il login oppure

Hai un dubbio? Chiedi allo specialista!
Puoi prenotare una visita medica presso i nostri laboratori

Sondaggi Nei preliminari sessuali non bisogna tralasciare...
Che cosa? Vota | Risultati

Tutti i SONDAGGI di ItaliaSalute.it

ai preferiti di salute

Abbonati ai Feed Rss Aggiungi a IGoogle Aggiornamenti 
              sulla salute, sulla medicina, promozioni La Pubblicità su Italia SaluteAvvertenze privacy

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono l'intervento del medico curante


Questa pagina è stata letta 28339 volte