(2° pagina) (Torna alla 1° pagina..) di scimmie.
I sintomi provocati dalla malattia sono un forte mal di testa, dolori muscolari e malessere generalizzato. Compare quasi subito febbre alta e di giorno in giorno i sintomi peggiorano causando dolori addominali, diarrea, nausea e vomito. Fra il quinto e il settimo giorno di malattia il paziente è vittima di una serie di emorragie che spesso causano il decesso nel giro di 8-9 giorni.
Per debellare questo temuto virus il dott. Christopher F. Basler e i suoi colleghi hanno puntato su una proteina che di solito protegge le cellule dallo stress ambientale, ma che in questo caso consente al virus di vivere più a lungo e di replicarsi indisturbato. La proteina è denominata Keap1.
Questa scoperta potrebbe portare alla realizzazione di nuovi inibitori del virus. “Il virus di Marburg è sostanzialmente incurabile – spiega il dott. Basler, professore di Microbiologia, presso la Scuola di Medicina dell’Icahn e autore senior –. Il nostro studio mostra che il virus di Marburg VP24 interagisce con la proteina ospite Keap1”.
La ricerca prende spunto da analisi precedenti sul virus Ebola che avevano sottolineato la capacità delle proteine VP24 di bloccare gli interferoni, una parte fondamentale nel sistema di difesa dell'organismo. Il virus di Marburg, tuttavia, interagisce con una diversa proteina, seppure imitando lo stesso meccanismo.
“Se siamo in grado di sviluppare degli inibitori, il virus morirà e si replicherà più lentamente: questo è ciò che riteniamo ora”, conclude il dottor Basler.
Leggi altre informazioni
18/03/2014 Andrea Sperelli

Condividi la notizia su Facebookcondividi su Facebook

Puoi fare una domanda agli specialisti del forum e iscriverti alla newsletter, riceverai ogni 15 giorni le notizie più importanti.

Keywords |

Forum Partecipa!

Sondaggi Nei preliminari sessuali non bisogna tralasciare...
Che cosa? Vota | Risultati

Tutti i SONDAGGI di ItaliaSalute.it

Italia Salute sempre con te

Abbonati ai Feed Rss Aggiungi a IGoogle Aggiornamenti 
              sulla salute, sulla medicina, promozioni La Pubblicità su Italia Salute

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono l'intervento del medico curante