(2° pagina) (Torna alla 1° pagina..) un parametro che serve a verificare i cambiamenti nell’attività dei muscoli facciali quando si sorride, si è sorpresi o preoccupati.
I pazienti sono stati in seguito sottoposti a test in grado di verificare la presenza o meno di malattie cardiache o polmonari, fra cui infarto, embolia polmonare, polmonite e così via. Nel giro di due settimane, il 16 per cento dei pazienti ha sviluppato gravi malattie cardiache o polmonari. Degli altri 42, due hanno sviluppato un peggioramento della malattia polmonare ostruttiva cronica, due insufficienza cardiaca e un altro fibrillazione atriale. Dalle registrazioni è emerso che i pazienti affetti da dolore toracico e dispnea beneficiavano di un range di espressioni facciali in risposta a stimoli visivi più ristretto rispetto alla media.
Leggi altre informazioni
15/07/2014 Arturo Bandini

Condividi la notizia su Facebookcondividi su Facebook

Puoi fare una domanda agli specialisti del forum e iscriverti alla newsletter, riceverai ogni 15 giorni le notizie più importanti.

Keywords |

Forum Partecipa!

Sondaggi Nei preliminari sessuali non bisogna tralasciare...
Che cosa? Vota | Risultati

Tutti i SONDAGGI di ItaliaSalute.it

Italia Salute sempre con te

Abbonati ai Feed Rss Aggiungi a IGoogle Aggiornamenti 
              sulla salute, sulla medicina, promozioni La Pubblicità su Italia Salute

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono l'intervento del medico curante