(2° pagina) (Torna alla 1° pagina..) 10 anni.
Tra i fattori di rischio vi è il fatto di essere giovani e maschi, avere parenti stretti che hanno sofferto di calcolosi o avere avuto in passato coliche renali, anche se il calcolo non è mai stato individuato.
Andrew Rule, uno degli autori, spiega: “scoprire chi rischia maggiormente le recidive significa poter consigliare diete specifiche e terapie farmacologiche preventive solo a chi ne ha davvero bisogno, tranquillizzando chi invece, con buona probabilità, non avrà mai un altro calcolo”.
Il tasso di recidiva entro tre anni dal primo episodio è molto alto, intorno al 40-50 per cento. Effettivamente la familiarità è molto importante, dal momento che i calcoli di ossalato di calcio sono causati per il 50 per cento dei casi da fattori genetici.
Da verificare la possibilità che la calcolosi sia legata a un'altra malattia, ad esempio l'iperparatiroidismo, le malattie infiammatorie croniche intestinali e alcuni difetti renali.
A rischiare sono anche quei pazienti che soffrono di sindrome metabolica, una condizione che provoca alterazioni della resistenza all'insulina e un'urina più acida, la quale favorisce la precipitazione di alcuni sali.
In assenza di questi problemi, è bene comunque adottare dei piccoli ma efficaci accorgimenti per ridurre il rischio, ovvero bere molto per diluire al massimo le sostanze che tendono a precipitare formando i sassolini nelle vie urinarie, ridurre il consumo di sale e bevande zuccherate e seguire una dieta che preveda il giusto apporto di vegetali e un basso consumo di proteine animali.
Evitare completamente i cibi che contengono calcio è invece inutile se non controproducente, perché con poco calcio in circolo, cresce l'assorbimento intestinale di ossalato, che favorisce la formazione dei calcoli ancora più del calcio stesso.
Leggi altre informazioni
25/09/2014 Andrea Sperelli

Condividi la notizia su Facebookcondividi su Facebook

Puoi fare una domanda agli specialisti del forum e iscriverti alla newsletter, riceverai ogni 15 giorni le notizie più importanti.

Keywords |

Forum Partecipa!

Sondaggi Nei preliminari sessuali non bisogna tralasciare...
Che cosa? Vota | Risultati

Tutti i SONDAGGI di ItaliaSalute.it

Italia Salute sempre con te

Abbonati ai Feed Rss Aggiungi a IGoogle Aggiornamenti 
              sulla salute, sulla medicina, promozioni La Pubblicità su Italia Salute

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono l'intervento del medico curante