(2° pagina) (Torna alla 1° pagina..) tanto tempo nella ricerca del partner. La sensazione di piacere è legata alla dopamina, il neurotrasmettitore che attiva nel cervello i centri della ricompensa.
"Assumere cocaina e fare sesso non dà esattamente la stessa sensazione - precisa Timothy Fong, docente di psichiatria alla David Geffen School of Medicine dell'Università della California di Los Angeles - ma le 2 cose coinvolgono le stesse regioni cerebrali, così come aree differenti".
2) Ha un'azione simile a quella di un antidepressivo. Uno studio condotto dall'Università di Albany su 300 donne ha dimostrato che quelle che avevano rapporti sessuali senza l'uso del preservativo mostravano una tendenza minore alla depressione. L'ipotesi dei ricercatori è che alcune sostanze all'interno del liquido seminale, probabilmente le prostaglandine, svolgano un'azione antidepressiva. Ovviamente l'informazione è utile solo se si è all'interno di una coppia stabile, come ricordano i ricercatori stessi: “ci sono altri modi per migliorare l'umore, ma nessun altro per evitare malattie sessualmente trasmesse".
3) Sorprendentemente, il sesso può avere anche l'effetto opposto, e quindi deprimere chi lo fa. In gergo tecnico si parla di disforia postcoitale, avvertita da un terzo delle partecipanti a uno studio scientifico. Le donne hanno dichiarato di aver sperimentato una sensazione di tristezza dopo la fine del rapporto.
4) Ha un effetto antidolorifico. In caso di mal di testa, quindi, il sesso va fatto anche per questo motivo. Uno studio tedesco ha dimostrato che il 60 per cento dei volontari che soffrivano di emicrania e il 30 per cento di quelli con cefalea a grappolo dichiaravano la scomparsa del dolore in seguito a un rapporto sessuale. Altri studi hanno dimostrato che la stimolazione del clitoride nelle donne ha come effetto l'aumento della soglia del dolore, un fenomeno forse legato al rilascio di ossitocina.
5) Può causare amnesia. Ebbene sì, sembra strano ma 7 persone su 100mila ogni anno vanno incontro a un'amnesia globale transitoria, ovvero una perdita improvvisa e temporanea dei ricordi attribuibile non a un problema neurologico, ma al sesso. La cancellazione totale della memoria – oltre che della possibilità di memorizzare cose nuove – ha il pregio di durare soltanto qualche ora.
6) Al contrario, il sesso in molti migliora la memoria. Alcuni studi condotti su modello murino dimostrano la crescita neuronale nell'ippocampo a seguito di un'attività sessuale intensa.
7) Il sesso ha un effetto calmante. Lo stesso studio ha dimostrato anche che i ratti con un'attività sessuale intensa erano meno stressati. In questo caso, l'effetto è stato dimostrato anche sugli uomini, dove il fenomeno sembra legato a una riduzione della pressione arteriosa.
8) Il sesso, infine, concilia il sonno. Più all'uomo che alla donna, in realtà, ma secondo i ricercatori l'effetto è legato alle conseguenze dell'eiaculazione sulla corteccia prefrontale. Dopo che è stato raggiunto il piacere, infatti, l'area sembra spegnersi. A ciò si aggiunga il rilascio di ossitocina e serotonina, e si può comprendere per quale motivo dopo il rapporto l'uomo non sia esattamente in gran forma.
Leggi altre informazioni
10/02/2015 Andrea Piccoli

Condividi la notizia su Facebookcondividi su Facebook

Puoi fare una domanda agli specialisti del forum e iscriverti alla newsletter, riceverai ogni 15 giorni le notizie più importanti.

Keywords |

Forum Partecipa!

Sondaggi Nei preliminari sessuali non bisogna tralasciare...
Che cosa? Vota | Risultati

Tutti i SONDAGGI di ItaliaSalute.it

Italia Salute sempre con te

Abbonati ai Feed Rss Aggiungi a IGoogle Aggiornamenti 
              sulla salute, sulla medicina, promozioni La Pubblicità su Italia Salute

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono l'intervento del medico curante