Sezioni medicina


Pubblicita Pubblicita

Nuovo farmaco per la sclerosi multipla

L'efficacia di Ocrelizumab e del suo meccanismo d'azione

Sclerosi multipla_1367.jpg

I malati di sclerosi multipla hanno una nuova speranza. Si chiama Ocrelizumab ed è un nuovo farmaco davvero innovativo, perché agisce in base a un meccanismo d'azione del tutto diverso da quello dell'interferone beta 1a, il trattamento più utilizzato al momento.
L'azienda che lo ha sviluppato, Roche, ha presentato i nuovi dati ottenuti da tre studi di fase III del farmaco sperimentale ocrelizumab in occasione del 68esimo Convegno annuale dell'American Academy of Neurology di Vancouver.
Inoltre, sono stati presentati i risultati di un nuovo endpoint, detto NEDA (No Evidence of Disease Activity, ovvero nessuna evidenza di attività di malattia), emersi dagli studi di fase III sulla SM-RR. Il NEDA rappresenta un endpoint composito di parametri fondamentali dell'attività di malattia che ne valuta il livello di controllo. Si considera che i pazienti hanno raggiunto il NEDA se non presentano ...  (Continua) leggi la 2° pagina articolo di salute altra pagina

Keywords | sclerosi, ocrelizumab, interferone,
commenta l'articolo
nickname
email
effettua il login oppure

Hai un dubbio? Chiedi allo specialista!
Puoi prenotare una visita medica presso i nostri laboratori

Sondaggi Nei preliminari sessuali non bisogna tralasciare...
Che cosa? Vota | Risultati

Tutti i SONDAGGI di ItaliaSalute.it

ai preferiti di salute

Abbonati ai Feed Rss Aggiungi a IGoogle Aggiornamenti 
              sulla salute, sulla medicina, promozioni La Pubblicità su Italia SaluteAvvertenze privacy

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono l'intervento del medico curante


Questa pagina è stata letta 2006 volte