(2° pagina) (Torna alla 1° pagina..) a 1 di 2 gruppi principali: aplogruppo 1 e aplogruppo R1b1b2.
C'è una probabilità più alta del 50% di vedersi diagnosticata la malattia cardiaca coronarica negli uomini portatori di un cromosoma Y appartenente all'aplogruppo 1. I ricercatori sottolineano che il rischio non dipende dai tradizionali fattori di rischio come il colesterolo alto, la pressione alta e il fumo.
Il rischio più alto è condizionato da come l'aplogruppo 1 influenza il sistema immunitario e l'infiammazione, in altre parole come i nostri corpi rispondono alle infezioni. "Siamo molto contenti di queste scoperte poiché mettono il cromosoma Y nella mappa della suscettibilità genetica alla malattia dell'arteria coronarica", spiega l'autore anziano, dott. Maciej Tomaszewski, docente presso il Dipartimento di Scienze cardiovascolari dell'Università di Leicester. "Desideriamo analizzare ulteriormente il cromosoma Y umano per trovare geni specifici e varianti che influenzino questo legame. La principale novità di queste scoperte è che il cromosoma Y umano sembra avere un ruolo nel sistema cardiovascolare al di là della determinazione del sesso maschile tradizionalmente riconosciutagli."
Hanno contribuito a questo studio ricercatori del King's College di Londra, dell'Università di Glasgow, dell'Università di Leeds, del Wellcome Trust Sanger Institute, dell'Università di Cambridge, nel Regno Unito, e dell'Università di Ballarat e del Garvan Institute of Medical Research in Australia, dell'Università di Lubecca e dell'Università di Regensburg in Germania e dell'Università e Facoltà di medicina Pierre e Marie Curie in Francia.
Leggi altre informazioni
07/03/2012 Andrea Sperelli

Condividi la notizia su Facebookcondividi su Facebook

Puoi fare una domanda agli specialisti del forum e iscriverti alla newsletter, riceverai ogni 15 giorni le notizie più importanti.

Keywords |

Forum Partecipa!

Sondaggi Nei preliminari sessuali non bisogna tralasciare...
Che cosa? Vota | Risultati

Tutti i SONDAGGI di ItaliaSalute.it

Italia Salute sempre con te

Abbonati ai Feed Rss Aggiungi a IGoogle Aggiornamenti 
              sulla salute, sulla medicina, promozioni La Pubblicità su Italia Salute

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono l'intervento del medico curante