(2° pagina) (Torna alla 1° pagina..) interessa una sola mammella.
Le cause in questo caso riguardano la somministrazione di farmaci, in particolare la pillola contraccettiva, i trattamenti per l'infertilità e la terapia ormonale sostitutiva. Un'altra ragione è legata alla struttura del seno. In molti casi, infatti, dipende da modificazioni che si verificano a livello dei dotti galattofori o nelle ghiandole del latte. Queste alterazioni possono provocare cisti benigne. Infine, c'è da considerare l'ipotesi della mastite, un'infezione del tessuto del seno che causa, oltre al dolore, anche gonfiore, calore e rossore.
In una piccola percentuale di casi, il dolore porta alla scoperta di un tumore della mammella, al quale tuttavia spesso non è collegato. La mastodinia diventa infatti sospetta solo quando accompagnata da altri sintomi, ad esempio la presenza di noduli, di alterazioni del capezzolo e di cambiamenti dell'epidermide o della forma del seno.
Nella maggior parte dei casi il dolore regredisce spontaneamente. Quando legato alla mastite, tuttavia, è necessario un ciclo di antibiotici per eliminare l'infezione che ne è alla base.

Leggi altre informazioni
06/04/2016 Andrea Piccoli

Condividi la notizia su Facebookcondividi su Facebook

Puoi fare una domanda agli specialisti del forum e iscriverti alla newsletter, riceverai ogni 15 giorni le notizie più importanti.

Keywords |

Forum Partecipa!

Sondaggi Nei preliminari sessuali non bisogna tralasciare...
Che cosa? Vota | Risultati

Tutti i SONDAGGI di ItaliaSalute.it

Italia Salute sempre con te

Abbonati ai Feed Rss Aggiungi a IGoogle Aggiornamenti 
              sulla salute, sulla medicina, promozioni La Pubblicità su Italia Salute

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono l'intervento del medico curante