Sezioni medicina


Pubblicita Pubblicita

Esofagite nei bambini, gli eosinofili come marker

Il livello delle cellule progenitrici denuncia l'esistenza del disturbo

Varie_13919.jpg

I bambini affetti da esofagite eosinofila attiva mostrano un livello di cellule progenitrici degli eosinofili (Eop) decisamente più alto della norma. Questo parametro si associa all'infiltrato esofageo di eosinofili maturi e funge in tal modo da biomarcatore della malattia.
A confermarlo sono i medici dell'Università di Cincinnati guidati da David Morris, che ha firmato un articolo sul Journal of Allergy spiegando: «L'esofagite eosinofila attiva è una malattia cronica emergente caratterizzata da un infiltrato eosinofilo esofageo che porta, in assenza di terapia, a un progressivo ispessimento della mucosa con riduzione del lume e difficoltà al passaggio del bolo alimentare».
Il trattamento prevede un regime dietetico particolare, terapia steroidea e dilatazioni endoscopiche. La sua efficacia è verificata attraverso endoscopie seriali con biopsie della mucosa esofagea.
«Data ...  (Continua) leggi la 2° pagina articolo di salute altra pagina

Keywords | esofagite, eosinofili, bambini,

Sondaggi Nei preliminari sessuali non bisogna tralasciare...
Che cosa? Vota | Risultati

Tutti i SONDAGGI di ItaliaSalute.it

ai preferiti di salute

Abbonati ai Feed Rss Aggiungi a IGoogle Aggiornamenti 
              sulla salute, sulla medicina, promozioni La Pubblicità su Italia SaluteAvvertenze privacy

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono l'intervento del medico curante


Questa pagina è stata letta 4682 volte