Sezioni medicina


Pubblicita Pubblicita

Ultrasuoni contro il glioblastoma

Allo studio un dispositivo per aprire un varco nella barriera ematoencefalica

Tumori cerebrali_13953.jpg

Un team di ricercatori francesi sta studiando la messa a punto di un dispositivo a ultrasuoni da impiegare in caso di glioblastoma. Il dispositivo consentirebbe di aprire un varco nella barriera ematoencefalica e somministrare così in maniera più efficace i farmaci utili a combattere la neoplasia.
La barriera ematoencefalica svolge una funzione protettiva, ostacolando l'accesso al cervello di tossine e sostanze pericolose. Tuttavia, lo stesso meccanismo impedisce la somministrazione dei farmaci, il che riduce di molto la possibile efficacia del trattamento, che deve basarsi su iniezioni per via endovenosa o arteriosa.
Gli scienziati degli Ospedali Universitari Hôpitaux Universitaires La Pitié-Salpêtrière di Parigi hanno sperimentato l'efficacia di un nuovo dispositivo chiamato SonoCloud, grande 11 mm e impiantato dal neurochirurgo in fase di rimozione del tumore o nel corso di una ...  (Continua) leggi la 2° pagina articolo di salute altra pagina

Keywords | glioblastoma, ultrasuoni, ematoencefalica,

Sondaggi Nei preliminari sessuali non bisogna tralasciare...
Che cosa? Vota | Risultati

Tutti i SONDAGGI di ItaliaSalute.it

ai preferiti di salute

Abbonati ai Feed Rss Aggiungi a IGoogle Aggiornamenti 
              sulla salute, sulla medicina, promozioni La Pubblicità su Italia SaluteAvvertenze privacy

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono l'intervento del medico curante


Questa pagina è stata letta 16727 volte