Sezioni medicina


Pubblicita Pubblicita

Leucemia, inotuzumab la cura

Il farmaco mostra risultati migliori rispetto alla chemioterapia

Leucemia_13964.jpg

Nuova opzione terapeutica per i pazienti affetti da leucemia linfoblastica acuta. Si tratta di inotuzumab ozogamicin, approvato dalla Commissione Europea sulla base dei risultati dello studio di fase III INO-VATE ALL.
Allo studio hanno preso parte 326 pazienti con leucemia linfoblastica acuta da precursori delle cellule B, refrattaria o recidivante. Gli scienziati hanno confrontato l’efficacia del farmaco - denominato commercialmente Besponsa - con quella della chemioterapia standard.
Lo studio aveva due endpoint primari, ovvero la risposta completa con o senza il recupero ematologico (CR/CRi) e la sopravvivenza globale (OS - Overall Survival).
I dati indicano un tasso di remissione molto maggiore con Inotuzumab ozogamicin rispetto alla normale terapia, oltre a una percentuale maggiore di pazienti nel gruppo Inotuzumab ozogamicin con malattia minima residua inferiore alla ...  (Continua) leggi la 2° pagina articolo di salute altra pagina

Keywords | inotuzumab, leucemia, chemio,

Sondaggi Nei preliminari sessuali non bisogna tralasciare...
Che cosa? Vota | Risultati

Tutti i SONDAGGI di ItaliaSalute.it

ai preferiti di salute

Abbonati ai Feed Rss Aggiungi a IGoogle Mailing List Di OKMEDICNA.IT, gli ultimi aggiornamenti 
              sulla salute e la medicina La Pubblicità su Italia Salute

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono l'intervento del medico curante

Avvertenze Privacy a norma Regolamento UE 2016/679 GDPR.


Questa pagina è stata letta 4270 volte