Sezioni medicina


Pubblicita Pubblicita

Osteoporosi, meno fratture con Romosozumab

Indicato per le donne in post-menopausa

Osteoporosi_14006.jpg

Le donne che si trovano in post-menopausa e sono affette da osteoporosi possono beneficiare degli effetti di un nuovo farmaco, Romosozumab. A confermarlo sono i dati pubblicati sul New England Journal of Medicine da un team dell'Helen Hayes Hospital di West Haverstraw, nello stato di New York.
«Romosozumab, un anticorpo monoclonale che si lega alla sclerostina, aumenta la formazione ossea e ne diminuisce il riassorbimento», spiegano i ricercatori. Lo studio ha coinvolto 7.180 donne in post-menopausa con un punteggio T compreso fra -2,5 e -3,5 a livello dell'anca o collo del femore. Le volontarie sono state randomizzate a ricevere iniezioni sottocutanee mensili di Romosozumab 210 mg o di placebo.
In seguito sono state trattate con Denosumab per altri 12 mesi. Gli end point erano l'incidenza cumulativa di nuove fratture vertebrali e non vertebrali a 12 e 24 mesi.
Alla scadenza dei 12 ...  (Continua) leggi la 2° pagina articolo di salute altra pagina

Keywords | osteoporosi, fratture, Romosozumab,

Sondaggi Nei preliminari sessuali non bisogna tralasciare...
Che cosa? Vota | Risultati

Tutti i SONDAGGI di ItaliaSalute.it

ai preferiti di salute

Abbonati ai Feed Rss Aggiungi a IGoogle Aggiornamenti 
              sulla salute, sulla medicina, promozioni La Pubblicità su Italia SaluteAvvertenze privacy

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono l'intervento del medico curante


Questa pagina è stata letta 6316 volte