Sezioni medicina


Pubblicita Pubblicita

Un colesterolo troppo basso non va bene

Una riduzione drastica dei livelli può causare malattie neurodegenerative

Arteriosclerosi_14096.jpg

La riduzione del colesterolo nel sangue è uno delle principali strategie per contrastare le malattie cardiovascolari, a tutt’oggi la prima causa di morte al mondo. Le statine hanno dimostrato di essere molto efficaci per questo scopo, ma cosa succede quando questa diminuzione avviene non nel sangue, ma nelle membrane cellulari?
Il colesterolo gioca un ruolo di primo piano nella regolazione delle proprietĂ  delle membrane delle cellule, soprattutto per quanto riguarda la loro fluiditĂ , regolandone la biosintesi sarebbe quindi possibile influenzare la forma e le funzioni di queste membrane.
Ricorrendo a esperimenti biologici e a simulazioni matematiche, un gruppo di ricercatori dell’UniversitĂ  degli Studi di Milano, guidato dalla biologa Caterina La Porta, ha sperimentato l’effetto di tre diverse statine (SIM, rosuvastatin e PRA) e della betulina (una molecola che interferisce con il ...  (Continua) leggi la 2° pagina articolo di salute altra pagina

Keywords | colesterolo, cellule, neurodegenerativa,

Sondaggi Nei preliminari sessuali non bisogna tralasciare...
Che cosa? Vota | Risultati

Tutti i SONDAGGI di ItaliaSalute.it

ai preferiti di salute

Abbonati ai Feed Rss Aggiungi a IGoogle Aggiornamenti 
              sulla salute, sulla medicina, promozioni La Pubblicitŕ su Italia SaluteAvvertenze privacy

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono l'intervento del medico curante


Questa pagina è stata letta 16319 volte