Sezioni medicina


Pubblicita Pubblicita

Angiofibroma rinofaringeo, nuova tecnica di asportazione

Sperimentata con successo al Molinette di Torino

Varie_14135.jpg

Per la prima volta è stato asportato in modo non invasivo con un endoscopio 3D attraverso una narice un rarissimo angiofibroma rinofaringeo che colpiva un bimbo di 11 anni dal naso al cervello.
Un intervento innovativo e rivoluzionario eseguito presso l'ospedale Molinette della Città della Salute di Torino.
L'angiofibroma rinofaringeo (AR) è una rara neoplasia vascolare che colpisce quasi esclusivamente bambini e ragazzini di età compresa tra i 7 e i 21 anni. L'incidenza varia da 1:5000 a 1:60000. Questa neoplasia è estesamente vascolarizzata con possibili emorragie cataclismatiche sia spontanee, sia durante l'asportazione. Anche se classificata come lesione benigna, l'AR ha un comportamento localmente invasivo che può anche portare a morte il paziente. La sua sede di origine è a livello della fossa nasale; da qui la crescita verso le strutture nobili quali l'orbita e il cervello. La ...  (Continua) leggi la 2° pagina articolo di salute altra pagina

Keywords | angiofibroma, endoscopio, bambino,

Sondaggi Nei preliminari sessuali non bisogna tralasciare...
Che cosa? Vota | Risultati

Tutti i SONDAGGI di ItaliaSalute.it

ai preferiti di salute

Abbonati ai Feed Rss Aggiungi a IGoogle Aggiornamenti 
              sulla salute, sulla medicina, promozioni La Pubblicità su Italia SaluteAvvertenze privacy

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono l'intervento del medico curante


Questa pagina è stata letta 18183 volte