(2° pagina) (Torna alla 1° pagina..) randomizzato, in doppio cieco e con placebo, ovvero uno studio in cui i pazienti vengono assegnati casualmente al trattamento o al placebo, a insaputa loro e del medico che verifica il loro stato di salute e quindi l’efficacia del trattamento.
La ricerca, finanziata in modo indipendente dal Ministero della Salute e pubblicata su una delle riviste scientifiche più prestigiose al mondo, il New England Journal of Medicine, ha smentito la presunta utilità di questo farmaco nel ridurre il tasso di mortalità dopo l’intervento chirurgico se dato in aggiunta alla migliore terapia disponibile quando la disfunzione cardiaca è già presente. Si tratta di un risultato che mette in discussione una pratica medica consolidata.
«Un fenomeno simile – risultati positivi da piccoli studi monocentrici (e da meta-analisi che aggregano questi studi) poi smentiti da ricerche più consistenti e rigorose – si riscontra spesso nella medicina moderna quando il supporto viene da finanziamenti indipendenti e la ricerca stessa è condotta in modo collaborativo tra numerosi centri a livello internazionale. La speranza è che questi studi vengano sempre più incentivati, riducendo la burocrazia del loro iter di approvazione», spiega il professor Giovanni Landoni, prima firma del lavoro.
«Si tratta dell’ennesima conferma dell’importanza di fare studi di questo tipo: grandi, rigorosi nel disegno e indipendenti nel loro finanziamento», continua Alberto Zangrillo. «Sono gli unici che possono fare ordine in ciò che sappiamo o crediamo di sapere in medicina. Da questa attività dipende non solo la salute dei nostri pazienti, ma anche un uso intelligente delle risorse che il sistema sanitario ha a disposizione».

Leggi altre informazioni
22/06/2017 Andrea Sperelli

Condividi la notizia su Facebookcondividi su Facebook

Puoi fare una domanda agli specialisti del forum e iscriverti alla newsletter, riceverai ogni 15 giorni le notizie più importanti.
Keywords |

Forum Partecipa!

Sondaggi Nei preliminari sessuali non bisogna tralasciare...
Che cosa? Vota | Risultati

Tutti i SONDAGGI di ItaliaSalute.it

Italia Salute sempre con te

Abbonati ai Feed Rss Aggiungi a IGoogle Aggiornamenti 
              sulla salute, sulla medicina, promozioni La Pubblicità su Italia Salute

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono l'intervento del medico curante