(2° pagina) (Torna alla 1° pagina..) cancro si ripresenta in maniera più aggressiva.
Gli scienziati hanno quindi sperimentato un nuovo approccio, iniettando il virus a 18 topi affetti da tumore cerebrale, mentre altri 15 topi hanno ricevuto solo acqua salata. Dopo 2 settimane dal trattamento, gli animali ai quali era stato inoculato il virus mostravano tumori molto più piccoli degli altri. Di conseguenza, gli animali sono anche sopravvissuti più a lungo.
L’ipotesi dei medici americani è che ai pazienti sottoposti a rimozione chirurgica del tumore primario possa essere iniettato nel cervello il virus. L’iniezione diretta nel cervello escluderebbe danni al sistema immunitario. Inoltre, il vero obiettivo del virus – le cellule neuroprogenitrici – è praticamente assente nel cervello degli adulti. Ciò è dimostrato dal fatto che l’infezione in età adulta non costituisce alcun pericolo a differenza di quanto accade ai feti in formazione.
Gli scienziati hanno anche sperimentato la somministrazione del virus a pazienti epilettici. Dalle ricerche è emerso il fatto che il virus non infetta le cellule cerebrali sane. Il virus peraltro è stato manipolato geneticamente in maniera tale da renderlo ancora meno insidioso per il sistema immunitario.
Il ceppo modificato è comunque in grado di colpire le cellule tumorali, che in sostanza non hanno un sistema di difesa antivirale, mentre è facilmente preda delle cellule sane, la cui risposta antivirale è decisamente più elevata.
Commenta il dott. Chheda: «Riteniamo che un giorno il virus Zika potrà essere usato in combinazione con le terapie attuali per rimuovere completamente il tumore».

Leggi altre informazioni
07/09/2017 Andrea Sperelli

Condividi la notizia su Facebookcondividi su Facebook

Puoi fare una domanda agli specialisti del forum e iscriverti alla newsletter, riceverai ogni 15 giorni le notizie più importanti.

Keywords |

Forum Partecipa!

Sondaggi Nei preliminari sessuali non bisogna tralasciare...
Che cosa? Vota | Risultati

Tutti i SONDAGGI di ItaliaSalute.it

Italia Salute sempre con te

Abbonati ai Feed Rss Aggiungi a IGoogle Aggiornamenti 
              sulla salute, sulla medicina, promozioni La Pubblicità su Italia Salute

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono l'intervento del medico curante