(2° pagina) (Torna alla 1° pagina..) Il
trattamento è stato iniziato con una dose di 30 mg, 100 mg o 300 mg;
tutti i pazienti hanno quindi ricevuto una dose da 300 mg per almeno 96 settimane.
L'esito primario era costituito dal tempo fino al declino di due punti nel punteggio dei domini motorio e linguistico della scala di valutazione clinica CLN2 (che varia da 0 a 6, con 0 che rappresenta nessuna funzione e 3 che rappresenta la normale funzione in ciascuno dei due domini), rispetto al tasso di declino in 42 controlli storici.
Gli scienziati hanno poi confrontato il tasso di declino del punteggio motorio e del linguaggio fra i due gruppi. Nel gruppo dei pazienti trattati il tempo mediano fino al declino di 2 punti nel punteggio del linguaggio motorio non è stato raggiunto, mentre è stato di 345 giorni nel gruppo di controllo.
Il tasso di decadimento medio del punteggio motorio e del linguaggio per un periodo di 48 settimane è stato di 0,27 punti nei pazienti trattati e di 2,12 punti nei 42 storici controlli (differenza media 1,85).
I ricercatori hanno registrato alcuni eventi avversi gravi, soprattutto legati al dispositivo usato per l’infusione. Fra gli eventi avversi comuni, si sono verificati vomito, piressia, convulsioni e reazioni di ipersensibilità.

Leggi altre informazioni
29/05/2018 Andrea Sperelli

Condividi la notizia su Facebookcondividi su Facebook

Puoi fare una domanda agli specialisti del forum e iscriverti alla newsletter, riceverai ogni 15 giorni le notizie più importanti.

Keywords |

Forum Partecipa!

Sondaggi Nei preliminari sessuali non bisogna tralasciare...
Che cosa? Vota | Risultati

Tutti i SONDAGGI di ItaliaSalute.it

Italia Salute sempre con te

Abbonati ai Feed Rss Aggiungi a IGoogle Aggiornamenti 
              sulla salute, sulla medicina, promozioni La Pubblicità su Italia Salute

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono l'intervento del medico curante