Sezioni medicina


Pubblicita Pubblicita

Asma, ridotto il rischio grazie agli Omega 3

Supplementazione utile nel terzo trimestre di gravidanza

Asma_146.jpg

L'assunzione di acidi grassi polinsaturi-3 a lunga catena, i celebri Omega 3, nel terzo trimestre di gravidanza ha l'effetto di ridurre il rischio di asma nel bambino.
Lo studio, pubblicato sul New England Journal of Medicine, segnala anche la riduzione del rischio di insorgenza del respiro sibilante e di infezioni respiratorie.
La ricerca Copsac (Copenhagen Prospective Studies on Asthma in Childhood), è stata coordinata dal dott. Hans Bisgaard dell'Università di Copenhagen, che spiega: «Il ridotto apporto di n-3 LCPUFA potrebbe essere tra i fattori che contribuiscono alla crescente prevalenza di disturbi respiratori».
I ricercatori hanno randomizzato 736 donne incinte alla 24esima settimana a ricevere 2,4 grammi giornalieri di n-3 LCPUFA sotto forma di olio di pesce oppure olio d'oliva. I figli di queste donne hanno costituito la coorte Copsac.
«L'end point primario era la ...  (Continua) leggi la 2° pagina articolo di salute altra pagina

Keywords | asma, Omega, gravidanza,

Sondaggi Nei preliminari sessuali non bisogna tralasciare...
Che cosa? Vota | Risultati

Tutti i SONDAGGI di ItaliaSalute.it

ai preferiti di salute

Abbonati ai Feed Rss Aggiungi a IGoogle Aggiornamenti 
              sulla salute, sulla medicina, promozioni La Pubblicità su Italia SaluteAvvertenze privacy

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono l'intervento del medico curante


Questa pagina è stata letta 1333 volte