(2° pagina) (Torna alla 1° pagina..) respiratoria.
«Le persone di età superiore ai 65 anni sono state quelle più frequentemente associate a forme gravi di infezione», spiega l'Oms in una nota. «In particolare, secondo il rapporto Flu News Europa, l'incidenza registrata risulta molto elevata in Albania, media in Francia, Svizzera e Irlanda, relativamente bassa in Italia. In Nord America, l'attività influenzale ha continuato ad aumentare, così come in Asia. Nel sud-est asiatico, così come nei paesi dell'America centrale e meridionale, è rimasta invece bassa».
I microrganismi responsabili dell'influenza stagionale sono due, l'A/Honk Kong e il B/Brisbane, che contengono mutazioni in grado di favorire una maggiore circolazione dell'influenza. I sintomi sono però gli stessi di sempre: febbre, mal di gola, mal di testa, dolori articolari e infezioni delle vie respiratorie.
Leggi altre informazioni
26/01/2017 Andrea Sperelli

Condividi la notizia su Facebookcondividi su Facebook

Puoi fare una domanda agli specialisti del forum e iscriverti alla newsletter, riceverai ogni 15 giorni le notizie più importanti.

Keywords |

Forum Partecipa!

Sondaggi Nei preliminari sessuali non bisogna tralasciare...
Che cosa? Vota | Risultati

Tutti i SONDAGGI di ItaliaSalute.it

Italia Salute sempre con te

Abbonati ai Feed Rss Aggiungi a IGoogle Aggiornamenti 
              sulla salute, sulla medicina, promozioni La Pubblicità su Italia Salute

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono l'intervento del medico curante