(2° pagina) (Torna alla 1° pagina..) movimento dell'occhio del paziente, ma anche agendo sulla potenza, come spiega Vinciguerra: “se l'occhio si avvicina alla fonte di luce questa diminuisce la sua potenza, se si allontana l'aumenta, assicurando interventi estremamente rapidi e ancora più precisi".
Il laser è integrato da un sofisticato sistema di tomografia ottica a radiazione coerente, che assicura un'immagine dell'occhio ad altissima risoluzione. Lo spessore della cornea viene così continuamente controllato, il che consente di pianificare anche trattamenti alternativi al trapianto di cornea, eliminando solo la parte malata del tessuto o creando una base per un innesto lamellare. Anche in caso di cheratocono, ovvero la degenerazione della cornea tale da produrre una forma conica del tessuto, il nuovo strumento, associato al cross linking (che consiste nell'impregnare la cornea con una soluzione a base di riboflavina e destrano), consente il rafforzamento della struttura corneale e permette di scongiurare il trapianto.
Leggi altre informazioni
26/03/2013 Arturo Bandini

Condividi la notizia su Facebookcondividi su Facebook

Puoi fare una domanda agli specialisti del forum e iscriverti alla newsletter, riceverai ogni 15 giorni le notizie più importanti.

Keywords |

Forum Partecipa!

Sondaggi Nei preliminari sessuali non bisogna tralasciare...
Che cosa? Vota | Risultati

Tutti i SONDAGGI di ItaliaSalute.it

Italia Salute sempre con te

Abbonati ai Feed Rss Aggiungi a IGoogle Aggiornamenti 
              sulla salute, sulla medicina, promozioni La Pubblicità su Italia Salute

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono l'intervento del medico curante