(2° pagina) (Torna alla 1° pagina..) Gli stessi pazienti, in ordine casuale, hanno assunto un placebo inattivo, cioè privo di tripeptidi per lo stesso periodo di 2 mesi.
«Sono molto lieto per aver ricevuto il prestigioso diploma – ha commentato il Dr.Crippa – che premia l’accuratezza della nostra ricerca condotta con una metodologia che viene solitamente usata negli studi clinici di intervento per testare l’efficacia dei farmaci. il disegno del nostro studio (doppio cieco, randomizzato, con placebo) raramente viene applicato per valutare l’efficacia di alimenti funzionali come il Grana Padano. Credo sia una ottima notizia sapere che, per abbassare la pressione quando è troppo elevata, un aiuto possa venire anche da un alimento».
«Penso che i giudici abbiano preferito questo studio per almeno due caratteristiche: prima di tutto per l’applicabilità dei risultati nella pratica clinica quotidiana visto che l’integrazione dietetica con 30 grammi di Grana Padano è di semplice esecuzione essendo un cibo di facile reperibilità. Inoltre, il metodo di valutazione degli effetti antiipertensivi è stato particolarmente accurato. La pressione arteriosa è stata misurata con misurazione convenzionale, ma anche con misurazione automatica ripetuta (AOBP) e con monitoraggio pressorio di 24 ore (ABPM). Il giudizio sull’efficacia del trattamento si basa quindi su oltre 350 misure pressorie per ogni paziente valutato nello studio. È inoltre significativo il dato clinico che l’integrazione dietetica con Grana Padano non ha modificato il peso corporeo, i livelli di glicemia, colesterolemia e trigliceridemia dei pazienti esaminati».
Leggi altre informazioni
05/10/2016 Arturo Bandini

Condividi la notizia su Facebookcondividi su Facebook

Puoi fare una domanda agli specialisti del forum e iscriverti alla newsletter, riceverai ogni 15 giorni le notizie più importanti.

Keywords |

Forum Partecipa!

Sondaggi Nei preliminari sessuali non bisogna tralasciare...
Che cosa? Vota | Risultati

Tutti i SONDAGGI di ItaliaSalute.it

Italia Salute sempre con te

Abbonati ai Feed Rss Aggiungi a IGoogle Aggiornamenti 
              sulla salute, sulla medicina, promozioni La Pubblicità su Italia Salute

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono l'intervento del medico curante