(2° pagina) (Torna alla 1° pagina..) hanno ipotizzato che lo stesso squilibrio ormonale potesse indurre la stessa condizione nelle figlie.
Per verificare la propria ipotesi, gli scienziati hanno iniettato l’ormone antimülleriano in topi gravidi. La progenie femminile mostrava molti segni distintivi della sindrome dell’ovaio policistico, fra cui pubertà ritardata, cicli irregolari, difficoltà ad avere figli.
L’aspetto importante è che il team è riuscito anche a invertire la condizione grazie al cetrorelix, farmaco utilizzato di routine nei cicli di fecondazione assistita per controllare il livello ormonale delle pazienti. Grazie al trattamento, i topi non hanno più mostrato i sintomi del disturbo.
"Il cetrorelix potrebbe rappresentare una strategia allettante per ripristinare l'ovulazione e aumentare il tasso di gravidanza in queste donne", assicura Giacobini.
I risultati ottenuti sono peraltro conciliabili con un altro dato: le donne con sindrome dell’ovaio policistico rimangono più facilmente incinte fra i 30 e i 40 anni. Il motivo è che i livelli di ormone antimülleriano diminuiscono con l'età, il che potrebbe favorire le gravidanze.
"Che questo specifico ormone avesse un'influenza sulla Pcos era noto da anni - commenta all'Adnkronos Salute il ginecologo Filippo Ubaldi, direttore clinico del Centro Genera di Roma e componente della Società italiana di fertilità e sterilità e medicina della riproduzione (Sifes-Mr) - ma che ora si prospetti la possibilità di gestire e anche correggere la condizione nel topo è molto incoraggiante. Anche perché le pazienti con Pcos (la maggior parte di quel 30% di donne con problemi ormonali che si presentano nei nostri centri) sono difficili da trattare attraverso le tecniche di fecondazione assistita, dato che sono molto più a rischio di problemi di iperstimolazione".
Leggi altre informazioni
15/05/2018 Andrea Piccoli

Condividi la notizia su Facebookcondividi su Facebook

Puoi fare una domanda agli specialisti del forum e iscriverti alla newsletter, riceverai ogni 15 giorni le notizie più importanti.

Keywords |

Forum Partecipa!

Sondaggi Nei preliminari sessuali non bisogna tralasciare...
Che cosa? Vota | Risultati

Tutti i SONDAGGI di ItaliaSalute.it

Italia Salute sempre con te

Abbonati ai Feed Rss Aggiungi a IGoogle Aggiornamenti 
              sulla salute, sulla medicina, promozioni La Pubblicità su Italia Salute

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono l'intervento del medico curante