Sezioni medicina


Pubblicita Pubblicita

Una foto all'epatite B

Ricercatori italiani osservano dal vivo lo sviluppo della malattia

Una tecnica rivoluzionaria di microscopia in vivo definita microscopia intravitale ha consentito, per la prima volta al mondo, di osservare dall’interno e in tempo reale come i linfociti circolanti riescano a fermarsi nei capillari del fegato e da lì a riconoscere e distruggere cellule infettate dal virus dell’epatite B, noto come HBV.
La tecnica è stata sviluppata nei laboratori di Luca G. Guidotti e Matteo Iannacone all’IRCCS Ospedale San Raffaele di Milano.
Per visualizzare le varie fasi della malattia epatica, Iannacone e Guidotti hanno utilizzato modelli murini e microscopi ad altissima risoluzione. Questi risultati sorprendenti sono pubblicati oggi su Cell, una delle riviste scientifiche più importanti al mondo.
“La capacità di osservare direttamente ciò che succede in vivo (come se stessimo guardando immagini tratte da Viaggio Allucinante, film fantascientifico del 1966 ...  (Continua) leggi la 2° pagina articolo di salute altra pagina

Keywords | epatite, sistema, immunitario,

Sondaggi Nei preliminari sessuali non bisogna tralasciare...
Che cosa? Vota | Risultati

Tutti i SONDAGGI di ItaliaSalute.it

ai preferiti di salute

Abbonati ai Feed Rss Aggiungi a IGoogle Aggiornamenti 
              sulla salute, sulla medicina, promozioni La Pubblicità su Italia SaluteAvvertenze privacy

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono l'intervento del medico curante


Questa pagina è stata letta 16714 volte