(2° pagina) (Torna alla 1° pagina..) 56% con Immunoblot e 72% contro 55% con Elisa. Rispetto al rischio di carcinoma gastrico tuttavia gli autori hanno calcolato che, in caso di test Elisa positivo il rischio di carcinoma è doppio. Questo rischio è invece 21 volte maggiore in caso di Elisa positivo e Immunoblot positivo e 68 volte maggiore in caso di Elisa negativo e Immunoblot positivo.
I dati sembrano indicare che "l'associazione tra Helicobacter pylori e carcinoma gastrico è maggiore di quanto ipotizzato finora, in base agli studi che hanno utilizzato unicamente i test Elisa".
La seconda indagine arriva da Hong Kong, dove specialisti del Prince of Wales Hospital hanno registrato come il trattamento delle infezioni da Helicobacter pylori riduca significativamente il rischio di ulcere nei pazienti in trattamento con anti-infiammatori non steroidei da lungo tempo.
Sono stati così studiati cento pazienti trattati con omeprazolo in associazione ad un antibiotico, assente invece nel gruppo placebo, e in terapia da almeno sei mesi con diclofenac. L'H. pylori è stato eradicato nel 90% dei soggetti sotto antibiotici contro il 6% del gruppo placebo; l'ulcera è stata osservata rispettivamente in 5 su 51 casi e in 15 su 49 casi. Il rischio di ulcera a sei mesi, infine, è stato rispettivamente pari al 12% e al 34% (rischio di ulcera complicata rispettivamente pari al 4% e al 27%).


Condividi la notizia su Facebookcondividi su Facebook

Puoi fare una domanda agli specialisti del forum e iscriverti alla newsletter, riceverai ogni 15 giorni le notizie più importanti.

Keywords |

Forum Partecipa!

Sondaggi Nei preliminari sessuali non bisogna tralasciare...
Che cosa? Vota | Risultati

Tutti i SONDAGGI di ItaliaSalute.it

Italia Salute sempre con te

Abbonati ai Feed Rss Aggiungi a IGoogle Aggiornamenti 
              sulla salute, sulla medicina, promozioni La Pubblicità su Italia Salute

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono l'intervento del medico curante