(2° pagina) (Torna alla 1° pagina..) anche perché è stato un processo a breve termine», spiega la dott.ssa Bliss. «È diventato evidente che alcune pazienti avevano avuto una risposta completa».
I due medicinali hanno come target terapeutico la proteina Her2, responsabile della crescita tumorale in alcune donne. La terapia è stata somministrata a donne affette da tumori Her2-positivi fra 1 e 3 centimetri. In meno di 2 settimane, il tumore è scomparso completamente nell'11 per cento dei casi, e si è ridotto a una grandezza di circa 5 millimetri in un altro 17 per cento dei casi.
Arnie Purushotham di Cancer Research UK, associazione che ha finanziato lo studio, commenta: «Questi risultati sono molto promettenti se si confermano nel lungo periodo. Potrebbe essere il passo iniziale per un nuovo modo di trattare tumori al seno Her2-positivi».
Leggi altre informazioni
14/03/2016 Andrea Piccoli

Condividi la notizia su Facebookcondividi su Facebook

Puoi fare una domanda agli specialisti del forum e iscriverti alla newsletter, riceverai ogni 15 giorni le notizie più importanti.

Keywords |

Forum Partecipa!

Sondaggi Nei preliminari sessuali non bisogna tralasciare...
Che cosa? Vota | Risultati

Tutti i SONDAGGI di ItaliaSalute.it

Italia Salute sempre con te

Abbonati ai Feed Rss Aggiungi a IGoogle Aggiornamenti 
              sulla salute, sulla medicina, promozioni La Pubblicità su Italia Salute

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono l'intervento del medico curante