(2° pagina) (Torna alla 1° pagina..) con seno denso ci sono le ecografie, l’aggiunta di tomosintesi alla mammografia digitale a campo aperto, la risonanza magnetica e appunto la mammografia sintetizzata.
I ricercatori hanno valutato le differenze percettive nella classificazione della densità del seno di 200 donne nella lettura della mammografia sintetizzata rispetto alla mammografia a campo intero per lo screening.
I dati indicano che la valutazione qualitativa della densità è stata la stessa per entrambe le tecnice, pari all’87,5%.
Quindici delle 200 pazienti (7,5%) sono state assegnate a una densità più alta alla valutazione della mammografia sintetizzata rispetto a quella a campo intero, ma solo quattro di queste persone hanno avuto cambiamenti di densità clinicamente significativi (vale a dire, da categorie non-dense a categorie dense).
Altre 10 donne hanno ricevuto una classificazione di densità mammaria inferiore con la mammografia sintetizzata, e 4 di loro hanno ricevuto valutazioni con una variazione clinicamente significativa.
«Questo studio contribuisce alla ricerca emergente a sostegno della sostituzione della mammografia digitale standard con quella sintetizzata nel tentativo di ridurre la dose di radiazioni e il tempo di acquisizione delle immagini», concludono gli autori.
Leggi altre informazioni
10/07/2018 Andrea Piccoli

Condividi la notizia su Facebookcondividi su Facebook

Puoi fare una domanda agli specialisti del forum e iscriverti alla newsletter, riceverai ogni 15 giorni le notizie più importanti.

Keywords |

Forum Partecipa!

Sondaggi Nei preliminari sessuali non bisogna tralasciare...
Che cosa? Vota | Risultati

Tutti i SONDAGGI di ItaliaSalute.it

Italia Salute sempre con te

Abbonati ai Feed Rss Aggiungi a IGoogle Aggiornamenti 
              sulla salute, sulla medicina, promozioni La Pubblicità su Italia Salute

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono l'intervento del medico curante