Sezioni medicina


Pubblicita Pubblicita

Un asse cervello-intestino per sconfiggere l'obesità

La stimolazione magnetica transcranica aiuta a sconfiggere l'obesità

Diabete_2490.jpg

Uno studio dimostra per la prima volta l’efficacia della stimolazione magnetica transcranica profonda nel modificare i batteri intestinali, il cosiddetto “microbiota”, favorendo il calo ponderale nei soggetti obesi. La stimolazione magnetica transcranica profonda è una tecnica non invasiva in cui il paziente indossa una sorta di casco leggero che applica dall’esterno una sollecitazione elettromagnetica a differenti regioni del cervello. Ad oggi viene utilizzata in ambito neurologico e neuropsichiatrico, per la terapia di emicranie resistenti ai trattamenti farmacologici, depressioni maggiori, dipendenze, alcuni disturbi motori.
Lo studio è del professor Livio Luzi, responsabile dell’Area di Endocrinologia e Malattie Metaboliche dell’IRCCS Policlinico San Donato e Professore Ordinario di Endocrinologia all’Università degli Studi di Milano. La ricerca è stata svolta in collaborazione con ...  (Continua) leggi la 2° pagina articolo di salute altra pagina

Keywords | obesità, cervello, intestino,

Sondaggi Nei preliminari sessuali non bisogna tralasciare...
Che cosa? Vota | Risultati

Tutti i SONDAGGI di ItaliaSalute.it

ai preferiti di salute

Abbonati ai Feed Rss Aggiungi a IGoogle Aggiornamenti 
              sulla salute, sulla medicina, promozioni La Pubblicit su Italia SaluteAvvertenze privacy

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono l'intervento del medico curante


Questa pagina è stata letta 16966 volte