(2° pagina) (Torna alla 1° pagina..) corrono lungo gli argini o nei parchi, giocano a tennis o a golf. Per fare bene è estremamente importante che le articolazioni siano agili, flessibili, toniche e forti! “Questo risultato si ottiene con l’allenamento, con lo stile di vita, ma anche con l’impiego di integratori specifici studiati proprio per questo scopo: contrastare l’invecchiamento articolare re-integrando quelle componenti naturali cui la natura ha assegnato ruoli e compiti specifici nella complessa meccanica del movimento”, dichiara il Dott. Alberto Martina, Medico nutrizionista e Docente Universitario presso l’Università di Bologna.
“Mente sana in corpo sano, dicevano gli antichi Romani, e avevano pienamente ragione – continua il Dott. Alberto Martina –; il movimento riduce il rischio di fratture perché mantiene maggiormente la massa ossea, fa produrre beta endorfine, sostanze naturali che agiscono sul tono dell’umore contrastando malinconia e depressione, ci aiuta a controllare meglio il peso che grava talora in modo eccessivo sulle nostre ginocchia e le nostre anche, ci stimola un appetito più naturale e ci fa sentire più giovani, più sani, più attivi”. Ma quale attività fisica svolgere quando il crine è sempre più bianco e gli anni meno verdi? “Innanzitutto potremmo iniziare la mattina con 5-10 minuti di movimenti delle braccia di vario tipo intervallati da profonde inspirazioni ed espirazioni per 'sciogliere' le nostre giunture a livello di collo, spalle, polsi e colonna vertebrale. Per coloro che hanno una cyclette in casa pedalare 20 minuti in scioltezza può servire a sciogliere le gambe e far lavorare a basso regime cuore e polmoni. Quando il tempo è bello è meglio uscire, preferibilmente la mattina quando fa meno caldo soprattutto in estate (meglio evitare le ore centrali fra le 11 e le 17) e camminare per 30-45 minuti a passo costante, magari facendo piccole soste e bevendo ogni tanto sorsi d’acqua o di spremute o di succhi di frutta. Altrettanto efficace è pedalare in bicicletta in pianura per 20-30 minuti anche 2 volte al giorno (mattina e pomeriggio). Camminate e pedalate dovrebbero ripetersi almeno 3 volte a settimana, allungando un po’ il percorso o accelerando quando stiamo meglio del solito. Il movimento in acqua è utilissimo e poco dispendioso perché il peso in acqua viene scaricato e possiamo muoverci con piccoli movimenti naturali e dolci sia delle braccia che delle gambe. Se poi vogliamo riposare basta girarci sul dorso e galleggiare per qualche minuto. Il nuoto a dorso o a stile libero scioglie le articolazioni.
Occorre prestare attenzione al nuoto a rana: in caso di instabilità del ginocchio (da patologie o rottura dei legamenti) meglio evitare il classico movimento delle gambe che si deve compiere”, continua il Dott. Alberto Martina. Per contrastare l’invecchiamento articolare e favorire la mobilità delle articolazioni oggi è possibile ricorrere all’aiuto di integratori alimentari naturali a base di Glucosamina Solfato e Omega 3. In particolare la Glucosamina Solfato ha dato i migliori risultati nel trattamento delle patologie osteoarticolari e nella riduzione del dolore, mentre gli Omega3 sono ormai accertati come prodotti utili nel ridurre lo stato infiammatorio. Da utilizzare invece in via preventiva anche gli integratori naturali a base di un composto innovativo Hyal-Joint® a base di Acido ialuronico e Collagene di origine estrattiva, che funge come vero e proprio supporto al metabolismo cartilagineo in grado di contrastare in maniera efficace i processi patologici delle grandi e piccole articolazioni, rallentando il processo degenerativo negli anziani.

Leggi altre informazioni
21/04/2011

Condividi la notizia su Facebookcondividi su Facebook

Puoi fare una domanda agli specialisti del forum e iscriverti alla newsletter, riceverai ogni 15 giorni le notizie più importanti.

Keywords |

Forum Partecipa!

Sondaggi Nei preliminari sessuali non bisogna tralasciare...
Che cosa? Vota | Risultati

Tutti i SONDAGGI di ItaliaSalute.it

Italia Salute sempre con te

Abbonati ai Feed Rss Aggiungi a IGoogle Aggiornamenti 
              sulla salute, sulla medicina, promozioni La Pubblicità su Italia Salute

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono l'intervento del medico curante