Sezioni medicina


Pubblicita Pubblicita

Rischio di traumi cranici associato ai colpi di testa

Sempre più studi sottolineano il potenziale rischio

Sport_26.jpg

Se proprio avete intenzione di diventare calciatori, prendete in seria considerazione il ruolo del portiere. Sempre più spesso, infatti, arrivano conferme all'ipotesi di possibili traumi cranici legati ai ripetuti colpi di testa che i giocatori fanno durante le partite e gli allenamenti.
Una ricerca apparsa su Neurology e condotta dall'Albert Einstein College of Medicine di New York rivela che i calciatori che colpiscono più di frequente la palla di testa mostrano probabilità tre volte superiori di incappare in sintomi da concussione cranica rispetto a chi colpisce meno spesso con la testa.
Lo studio ha coinvolto giocatori di calcio amatoriale che giocavano in maniera regolare per almeno 6 mesi all'anno. Tutti hanno compilato un questionario rispondendo a domande sulla frequenza delle partite a cui partecipavano, sul numero di scontri involontari e sui colpi di testa effettuati.
I ...  (Continua) leggi la 2° pagina articolo di salute altra pagina

Keywords | testa, pallone, calcio,

Sondaggi Nei preliminari sessuali non bisogna tralasciare...
Che cosa? Vota | Risultati

Tutti i SONDAGGI di ItaliaSalute.it

ai preferiti di salute

Abbonati ai Feed Rss Aggiungi a IGoogle Aggiornamenti 
              sulla salute, sulla medicina, promozioni La Pubblicità su Italia SaluteAvvertenze privacy

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono l'intervento del medico curante


Questa pagina è stata letta 15490 volte