(2° pagina) (Torna alla 1° pagina..) mucoadesivo a base di bicarbonato da applicare sulle mucose orali per sostenere e valorizzare le proprietà protettive della saliva.
Intervistato da Repubblica, il dott. Levrini spiega: “nelle situazioni quotidiane in cui viene a mancare la capacità tampone della saliva (dovuta al bicarbonato già presente nella saliva) bisogna intervenire. Ogni volta che mangiamo o beviamo qualcosa, nella nostra bocca il Ph si abbassa per la fermentazione dei carboidrati da parte dei batteri presenti sulle superfici dentarie, con perdita di tessuto minerale del dente. Ripetuta e protratta nel tempo, provoca carie ed erosione dentale, anche senza causa batterica”.
Lo spray, il cui funzionamento è illustrato sulle pagine della Rivista italiana di igiene dentale, è già in commercio e ne viene consigliato l'uso dopo i pasti, ma prima di usare spazzolino e dentifricio.
Secondo gli esperti, tuttavia, lo spray rappresenta un buon alleato nella lotta contro la carie, ma non la chiave di volta tanto attesa. Il suo uso andrebbe pianificato sulla base del rispetto di almeno 4 principi di base, ovvero igiene personale, alimentare, applicazione del fluoro e sigillatura dei solchi nei più piccoli.
Leggi altre informazioni
26/03/2013 Arturo Bandini

Condividi la notizia su Facebookcondividi su Facebook

Puoi fare una domanda agli specialisti del forum e iscriverti alla newsletter, riceverai ogni 15 giorni le notizie più importanti.

Keywords |

Forum Partecipa!

Sondaggi Nei preliminari sessuali non bisogna tralasciare...
Che cosa? Vota | Risultati

Tutti i SONDAGGI di ItaliaSalute.it

Italia Salute sempre con te

Abbonati ai Feed Rss Aggiungi a IGoogle Aggiornamenti 
              sulla salute, sulla medicina, promozioni La Pubblicità su Italia Salute

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono l'intervento del medico curante