Sezioni medicina


Pubblicita Pubblicita

L'Hiv e i problemi al cervello

In un quarto dei casi si registrano disturbi di tipo cognitivo

Varie_2819.jpg

Negli ultimi anni l'inizio precoce della terapia antiretrovirale e l'uso di nuove combinazioni di farmaci, in particolare gli inibitori delle integrasi, ha portato a un miglioramento dell'efficacia del trattamento anti HIV, nonché della sicurezza e dell'aderenza stessa.
Nonostante il controllo sistemico dell'infezione e i nuovi risultati nella terapia, l'infezione del sistema nervoso centrale può giocare un ruolo chiave all'interno di questa importante battaglia. L'infezione cronica di alcune cellule del sistema nervoso centrale, infatti, richiede diverse e nuove strategie di controllo.
Il virus Hiv, per sua natura, si può rifugiare nel sistema nervoso centrale. Tale presenza può produrre nel tempo patologie anche degne di rilievo. Questo perchĂ© nel sistema nervoso si genera una zona di "sequestramento" in cui il virus potrebbe continuare a lavorare indisturbato, provocando disturbi ...  (Continua) leggi la 2° pagina articolo di salute altra pagina

Keywords | hiv, cervello, cognitivo,

Sondaggi Nei preliminari sessuali non bisogna tralasciare...
Che cosa? Vota | Risultati

Tutti i SONDAGGI di ItaliaSalute.it

ai preferiti di salute

Abbonati ai Feed Rss Aggiungi a IGoogle Mailing List Di OKMEDICNA.IT, gli ultimi aggiornamenti 
              sulla salute e la medicina La Pubblicitŕ su Italia Salute

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono l'intervento del medico curante

Avvertenze Privacy a norma Regolamento UE 2016/679 GDPR.


Questa pagina è stata letta 45587 volte