Sezioni medicina


Pubblicita Pubblicita

L'aspirina aiuta in caso di ictus

La sua assunzione regolare limita gli effetti negativi

Ictus_3180.jpg

Il rischio di morire a causa di un ictus diminuisce sensibilmente grazie all'assunzione di un quarto di aspirina al giorno. Lo dice uno studio dell'Università di Aberdeen, in Scozia, pubblicato su Stroke.
Nello studio sono stati coinvolti oltre 500mila pazienti che avevano subito un ictus. I ricercatori hanno scoperto che chi aveva assunto farmaci anticoagulanti come l'aspirina o il warfarin mostrava anche maggiori probabilità di sopravvivere.
I farmaci aumenterebbero anche le probabilità di tornare subito a casa dopo le prime cure e di recuperare le proprie facoltà intaccate dall'ictus.
«Questo è un importante settore di ricerca perché l'ictus ha un'alta mortalità durante l'ospedalizzazione ed è la principale causa di disabilità a livello globale», hanno spiegato i ricercatori.
Secondo un altro studio, anch'esso pubblicato su Stroke, anche l'assunzione posteriore all'evento ...  (Continua) leggi la 2° pagina articolo di salute altra pagina

Keywords | aspirina, ictus, disabilità,

Sondaggi Nei preliminari sessuali non bisogna tralasciare...
Che cosa? Vota | Risultati

Tutti i SONDAGGI di ItaliaSalute.it

ai preferiti di salute

Abbonati ai Feed Rss Aggiungi a IGoogle Aggiornamenti 
              sulla salute, sulla medicina, promozioni La Pubblicità su Italia SaluteAvvertenze privacy

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono l'intervento del medico curante


Questa pagina è stata letta 15365 volte