(2° pagina) (Torna alla 1° pagina..) insegnanti dei bambini coinvolti è stato chiesto di verificare i problemi di attenzione denunciati dagli alunni.
Ne è emersa un'associazione evidente fra il “consumo” di videogiochi e tv e il livello di attenzione e concentrazione a scuola. Stando alle conclusioni degli scienziati americani, la capacità di concentrarsi cala drasticamente già dopo un anno nel corso del quale i bambini passano due o più ore davanti allo schermo di un pc o di un televisore. Il dott. Gentile ha commentato: “l'ADHD è una condizione del cervello. Sappiamo che il cervello si adatta e cambia in base agli stimoli ambientali a cui è esposto ripetutamente. Pertanto, non è irragionevole ritenere che gli stimoli ambientali possono aumentare il rischio di sviluppare l'ADHD nello stesso modo in cui gli stimoli ambientali, come le sigarette, possono aumentare il rischio per il cancro”.
L'ADHD è da anni al centro di dibattiti accesissimi perché non da tutti accettata appieno come vera e propria malattia psichiatrica. Secondo alcuni si tratterebbe di una sindrome introdotta in maniera arbitraria e non sulla base di criteri scientificamente affidabili. Altri arrivano ad ipotizzare il fenomeno del disease-mongering (mercificazione della malattia), ovvero la vera e propria invenzione di una patologia allo scopo di immettere sul mercato un farmaco ad hoc attraverso una campagna pubblicitaria in grande stile.
Naturalmente, la maggior parte della comunità scientifica nega ipotesi del genere, ribadendo l'esistenza della patologia che colpisce un sempre maggior numero di bambini anche a causa del cambiamento storico e sociologico che le nuove generazioni si trovano a vivere.

Leggi altre informazioni
08/07/2010 Andrea Sperelli

Condividi la notizia su Facebookcondividi su Facebook

Puoi fare una domanda agli specialisti del forum e iscriverti alla newsletter, riceverai ogni 15 giorni le notizie più importanti.

Keywords |

Forum Partecipa!

Sondaggi Nei preliminari sessuali non bisogna tralasciare...
Che cosa? Vota | Risultati

Tutti i SONDAGGI di ItaliaSalute.it

Italia Salute sempre con te

Abbonati ai Feed Rss Aggiungi a IGoogle Aggiornamenti 
              sulla salute, sulla medicina, promozioni La Pubblicità su Italia Salute

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono l'intervento del medico curante