(2° pagina) (Torna alla 1° pagina..) su modello murino ha evidenziato le conseguenze di un’alterazione di tali meccanismi molecolari. In assenza di Scf, i capelli diventavano grigi, mentre l’inibizione della proteina KROX20 ha determinato l’inizio della calvizie.
Un’altra ricerca punta invece il dito contro il gene Irf4, che si trova all'interno del cromosoma numero 6 e agisce sul colore dei capelli e delle sopracciglia insieme a un'altra decina di geni. Uno studio dello University College di Londra, pubblicato su Nature Communications, ha confermato la base genetica dei capelli brizzolati. I ricercatori, guidati da Andres Ruiz-Linares, hanno raccolto i campioni di oltre 6mila latinoamericani con origini europee, africane e nativo-americane.
Uno degli autori dello studio, il dott. Kaustubh Adhikari, spiega: «Conosciamo già i geni coinvolti nella calvizie o nel colore dei capelli, ma è la prima volta che viene certificato un gene dell’ingrigimento nell’uomo. È stato possibile ottenere questo risultato perché lo studio è stato condotto su vasta scala e su gruppi etnici differenti, cosa che non era mai stata fatta in precedenza. Le persone spendono molto denaro per cercare di cambiare il colore dei capelli, ma quello che qui mostriamo è che c’è una predisposizione genetica ai capelli grigi, il che aumenta le possibilità di sviluppare un farmaco che agisca sul capello dall’interno, in modo che sia già del colore desiderato quando spunta dallo scalpo».
Fra gli altri geni identificati c'è quello che determina i capelli ricci (PRSS53), quello che regola lo spessore della barba e la forma dei capelli (EDAR), lo spessore e la densità delle sopracciglia (FOXL2) e addirittura quello alla base del fenomeno detto del «monosopracciglio» (PAX3).
«È improbabile che questi geni lavorino isolati. Pensiamo invece che lavorino insieme, con molti altri fattori che devono essere ancora identificati», spiega Adhikari. Il colore dei capelli è legato all'azione di cellule chiamate melanociti, che si trovano nel follicolo pilifero, la radice dei capelli. Con il passare degli anni, i melanociti non producono più pigmenti e i capelli si ingrigiscono.

Leggi altre informazioni
11/05/2017 Andrea Piccoli

Condividi la notizia su Facebookcondividi su Facebook

Puoi fare una domanda agli specialisti del forum e iscriverti alla newsletter, riceverai ogni 15 giorni le notizie più importanti.
Keywords |

Forum Partecipa!

Sondaggi Nei preliminari sessuali non bisogna tralasciare...
Che cosa? Vota | Risultati

Tutti i SONDAGGI di ItaliaSalute.it

Italia Salute sempre con te

Abbonati ai Feed Rss Aggiungi a IGoogle Aggiornamenti 
              sulla salute, sulla medicina, promozioni La Pubblicità su Italia Salute

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono l'intervento del medico curante