Sezioni medicina


Pubblicita Pubblicita

Scoperto il gene che brucia i grassi

Consente di disperderli sotto forma di calore

Dimagrire senza fatica si può, almeno in teoria. Inattivando un gene (istone deacetilasi 3, HDAC3) che regola la struttura e la funzione di porzioni specifiche dell’informazione genetica, infatti, i ricercatori dell’Università degli Studi di Milano hanno osservato un cambiamento radicale del metabolismo nel tessuto adiposo bianco, che rappresenta la sede principale per l’accumulo di grasso quale riserva di energia nei mammiferi.
L’inattivazione della istone deacetilasi 3 nel tessuto adiposo provoca l’aumento del metabolismo ossidativo dei mitocondri, le centrali energetiche delle cellule. La maggiore attivitĂ  ossidativa dei mitocondri consente di “bruciare” in modo piĂą efficiente i grassi accumulati in questo tessuto che gioca un ruolo fondamentale nell’obesitĂ . Inoltre, in seguito all’inattivazione dell’istone deacetilasi 3, il tessuto adiposo bianco subisce una parziale trasformazione ...  (Continua) leggi la 2° pagina articolo di salute altra pagina

Keywords | gene, grassi, calore,

Sondaggi Nei preliminari sessuali non bisogna tralasciare...
Che cosa? Vota | Risultati

Tutti i SONDAGGI di ItaliaSalute.it

ai preferiti di salute

Abbonati ai Feed Rss Aggiungi a IGoogle Aggiornamenti 
              sulla salute, sulla medicina, promozioni La Pubblicitŕ su Italia SaluteAvvertenze privacy

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono l'intervento del medico curante


Questa pagina è stata letta 2702 volte