(2° pagina) (Torna alla 1° pagina..) come strategia preventiva. I risultati dimostrano che l'inserimento precoce dell'allergene nella dieta dei bambini ha l'effetto di ridurre il rischio di allergia entro i 5 anni di vita.
«Le Lg si concentrano soprattutto sui neonati ad alto rischio ossia quelli con grave allergia atopica e/o all'uovo, che rappresentano circa il 75% dei casi di allergia alle arachidi», spiega Togias.
Il consiglio è di introdurre le arachidi nella dieta dei piccoli a partire dai 4-6 mesi di vita. Prima ovviamente vanno effettuati dei test allergologici per escludere che l'allergia sia già comparsa.
In neonati con eczema grave, andrebbe eseguito un test allergologico del sangue per la ricerca di IgE specifiche per le arachidi. Se il livello delle IgE è < 0,35 kUA/L, le arachidi andrebbero introdotte nella dieta del neonato subito dopo, fornendo una dose cumulativa di circa 2 g di proteine di arachidi.
Se invece il livello è =/> 0,35 kUA/L si deve inviare il bambino a uno specialista per test di valutazione addizionali, come un test cutaneo con estratto di arachidi.
Una volta eseguito il prick test, se il bambino mostra un pomfo di diametro uguale o inferiore a 8 mm di diametro, è probabile che vi sia un'allergia preesistente. Di conseguenza, è bene evitare il consumo di arachidi.
Nei casi di bambini a rischio moderato, cioè affetti da eczema lieve o moderato, le linee guida raccomandano l'introduzione di alimenti contenenti arachidi all'età di circa 6 mesi.
Infine, se il rischio è basso, gli alimenti contenenti arachidi possono essere introdotti liberamente con altri alimenti solidi intorno ai 6 mesi di età.

Fonte: Journal of Allergy and Clinical Immunology
Leggi altre informazioni
07/02/2017 Andrea Sperelli

Condividi la notizia su Facebookcondividi su Facebook

Puoi fare una domanda agli specialisti del forum e iscriverti alla newsletter, riceverai ogni 15 giorni le notizie più importanti.

Keywords |

Forum Partecipa!

Sondaggi Nei preliminari sessuali non bisogna tralasciare...
Che cosa? Vota | Risultati

Tutti i SONDAGGI di ItaliaSalute.it

Italia Salute sempre con te

Abbonati ai Feed Rss Aggiungi a IGoogle Aggiornamenti 
              sulla salute, sulla medicina, promozioni La Pubblicità su Italia Salute

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono l'intervento del medico curante