(2° pagina) (Torna alla 1° pagina..) continuità da una generazione all’altra», hanno affermato i ricercatori.
Rispetto agli inizi del 1900, oggi l’arrivo della pubertà è anticipato di almeno un paio di anni, attestandosi attorno agli 11 anni.
Sul perché si sia verificato questo cambiamento c’è ancora dibattito in ambito scientifico. Le cause più probabili sono la diffusione dell’obesità, fenomeno sostanzialmente inesistente 100 anni fa, e quella degli interferenti endocrini, sostanze che mimano l’azione degli estrogeni sui recettori delle ghiandole mammarie.
La pubertà precoce si traduce innanzitutto in un approccio anticipato e spesso prematuro al sesso, oltre che a un maggior rischio di insorgenza di tumori al seno e all’endometrio in età adulta. Fra i maschi, la pubertà precoce è stata associata a una probabilità più alta di sviluppare diabete, malattie cardiovascolari e tumori dei testicoli.


Leggi altre informazioni
14/11/2018 Andrea Sperelli

Condividi la notizia su Facebookcondividi su Facebook

Puoi fare una domanda agli specialisti del forum e iscriverti alla newsletter, riceverai ogni 15 giorni le notizie più importanti.

Keywords |

Forum Partecipa!

Sondaggi Nei preliminari sessuali non bisogna tralasciare...
Che cosa? Vota | Risultati

Tutti i SONDAGGI di ItaliaSalute.it

Italia Salute sempre con te

Abbonati ai Feed Rss Aggiungi a IGoogle Aggiornamenti 
              sulla salute, sulla medicina, promozioni La Pubblicità su Italia Salute

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono l'intervento del medico curante