Sezioni medicina


Pubblicita Pubblicita

La risonanza magnetica per le malformazioni fetali

Garantisce maggiore precisione rispetto all'ecografia

Gravidanza_4598.jpg

Per i feti che hanno mostrato potenziali problemi malformativi durante la cosiddetta morfologica, l'ecografia fatta a metà della gravidanza, è auspicabile l'utilizzo di una risonanza magnetica.
Lo afferma uno studio apparso su The Lancet a cura di un team di scienziati dell'Università di Sheffield coordinato dal dott. Paul Griffiths. All'analisi hanno preso parte 570 donne nelle quali erano emerse sospette anomalie cerebrali del feto durante l'ecografia di controllo.
«L'aggiunta di una scansione con la risonanza magnetica aumenta l'accuratezza diagnostica degli ultrasuoni, aiutando i medici a dare risposte più precise ai genitori in merito alle condizioni del feto», scrivono gli autori.
L'ecografia morfologica si effettua fra la 18esima e la 21esima settimana di gravidanza e serve a verificare la presenza delle principali anomalie fisiche, fra cui il labbro leporino, la spina ...  (Continua) leggi la 2° pagina articolo di salute altra pagina

Keywords | malformazioni, risonanza, feto,

Sondaggi Nei preliminari sessuali non bisogna tralasciare...
Che cosa? Vota | Risultati

Tutti i SONDAGGI di ItaliaSalute.it

ai preferiti di salute

Abbonati ai Feed Rss Aggiungi a IGoogle Aggiornamenti 
              sulla salute, sulla medicina, promozioni La Pubblicità su Italia SaluteAvvertenze privacy

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono l'intervento del medico curante


Questa pagina è stata letta 4135 volte