Sezioni medicina


Pubblicita Pubblicita

Cancro alla prostata, benefici da un antidepressivo

Il farmaco ha un'azione inibitoria nei confronti di un enzima

Tumore alla prostata_4864.jpg

Un antidepressivo per curare il cancro della prostata. È ciò che prefigura uno studio apparso su Cancer Cell e curato da un team della Washington State University di Spokane.
Stando ai risultati, alcuni farmaci antidepressivi sarebbero in grado di agire in maniera benefica sui malati di cancro alla prostata in fase avanzata, agendo come inibitori di un enzima che stimola la diffusione nelle ossa delle cellule tumorali.
In genere, la prima area del corpo ad essere colpita dalle metastasi di un tumore prostatico primario è proprio quella delle ossa. Nel 90 per cento dei casi, i decessi per tumore alla prostata sono in realtà un effetto di questa propagazione.
I ricercatori americani hanno individuato un enzima di nome MAOA che stimola il passaggio delle cellule corrotte dalla prostata alle ossa. L'enzima stimola l'azione di 3 proteine e amplifica la funzione degli osteoclasti, cellule ...  (Continua) leggi la 2° pagina articolo di salute altra pagina

Keywords | prostata, tumore, antidepressivo,

Sondaggi Nei preliminari sessuali non bisogna tralasciare...
Che cosa? Vota | Risultati

Tutti i SONDAGGI di ItaliaSalute.it

ai preferiti di salute

Abbonati ai Feed Rss Aggiungi a IGoogle Aggiornamenti 
              sulla salute, sulla medicina, promozioni La Pubblicità su Italia SaluteAvvertenze privacy

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono l'intervento del medico curante


Questa pagina è stata letta 16006 volte