Sezioni medicina


Pubblicita Pubblicita

Cancro alla vescica, Pembrolizumab aumenta la sopravvivenza

Più efficace rispetto alla chemioterapia tradizionale

Tumore alla vescica_4920.jpg

Il farmaco Pembrolizumab si è rivelato più efficace della chemioterapia tradizionale nel combattere il cancro della vescica. Lo ha stabilito uno studio pubblicato sul New England Journal of Medicine da un team diretto da Joaquim Bellmunt, professore associato di medicina alla Harvard Medical School e direttore del Bladder Cancer Center al Dana-Farber Cancer Institute di Boston.
Stando ai dati, Pembrolizumab aumenta la sopravvivenza mediana dei pazienti a 10,3 mesi rispetto ai 7,4 mesi consueti con la chemio.
Lo studio di fase III ha messo a confronto il trattamento immunoterapico con Pembrolizumab e la chemioterapia a base di Vinflunina, Docetaxel, o Paclitaxel in 542 pazienti affetti da carcinoma uroteliale metastatico già trattati con una precedente chemioterapia a base di platino.
«Pembrolizumab è un anticorpo monoclonale altamente selettivo, disegnato per legarsi alla proteina ...  (Continua) leggi la 2° pagina articolo di salute altra pagina

Keywords | tumore, vescica, pembrolizumab,

Sondaggi Nei preliminari sessuali non bisogna tralasciare...
Che cosa? Vota | Risultati

Tutti i SONDAGGI di ItaliaSalute.it

ai preferiti di salute

Abbonati ai Feed Rss Aggiungi a IGoogle Aggiornamenti 
              sulla salute, sulla medicina, promozioni La Pubblicità su Italia SaluteAvvertenze privacy

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono l'intervento del medico curante


Questa pagina è stata letta 1470 volte