Sezioni medicina


Pubblicita Pubblicita

Alzheimer, anche il colesterolo è coinvolto

Favorirebbe la formazione degli aggregati di beta-amiloide

Morbo di Alzheimer_4985.jpg

Controllare i livelli di colesterolo sembra essere importante anche per ridurre le probabilità di insorgenza dell’Alzheimer. A suggerirlo è uno studio pubblicato su Nature Chemistry da un team dell’Università di Cambridge coordinato da Michele Vendruscolo.
Secondo i ricercatori il colesterolo favorirebbe l’accumulo di beta-amiloide nel cervello, anche se non ci sarebbe un rapporto diretto fra ipercolesterolemia e malattia di Alzheimer, come spiega lo scienziato italiano: "La nostra scoperta principale è che il colesterolo gioca un ruolo centrale nell'aggregazione di beta-amiloide, che impiegherebbe secoli ad aggregarsi spontaneamente nel cervello. Invece in presenza di colesterolo si aggrega molto più velocemente, generando la formazione di placche".
Il colesterolo è una componente importante delle membrane dei neuroni, e si colloca soprattutto sulle vescicole sinaptiche. Si tratta di ...  (Continua) leggi la 2° pagina articolo di salute altra pagina

Keywords | Alzheimer, beta-amiloide, colesterolo,

Sondaggi Nei preliminari sessuali non bisogna tralasciare...
Che cosa? Vota | Risultati

Tutti i SONDAGGI di ItaliaSalute.it

ai preferiti di salute

Abbonati ai Feed Rss Aggiungi a IGoogle Mailing List Di OKMEDICNA.IT, gli ultimi aggiornamenti 
              sulla salute e la medicina La Pubblicit su Italia Salute

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono l'intervento del medico curante

Avvertenze Privacy a norma Regolamento UE 2016/679 GDPR.


Questa pagina è stata letta 3810 volte