Sezioni medicina


Pubblicita Pubblicita

Demenza, più rischi con pressione bassa e vertigini

Le cellule cerebrali soffrono la mancanza di sangue

Morbo di Alzheimer_5089.jpg

Gli anziani che soffrono abitualmente di vertigini o bassa pressione rischiano più degli altri anche l'insorgenza della demenza senile. Lo afferma uno studio pubblicato su Plos Medicine da un team dell'Erasmus Medical Center, in Olanda.
Il problema sarebbe legato a una riduzione nell'afflusso di sangue al cervello durante una crisi ipotensiva o le vertigini. Ciò produce un danno alle cellule cerebrali, in particolare a quelle già intaccate dai primi segni della demenza.
In precedenza, alcuni studi avevano collegato l'ipertensione alla demenza, ma i ricercatori olandesi si sono invece concentrati sulla pressione bassa, che si manifesta con maggiore frequenza in età avanzata e dà segno di sé con la sensazione di vertigini quando ci si alza all'improvviso.
Gli scienziati hanno monitorato circa 6mila persone per un periodo di 15 anni, scoprendo che i soggetti che soffrivano di crisi ...  (Continua) leggi la 2° pagina articolo di salute altra pagina

Keywords | demenza, pressione, vertigini,

Sondaggi Nei preliminari sessuali non bisogna tralasciare...
Che cosa? Vota | Risultati

Tutti i SONDAGGI di ItaliaSalute.it

ai preferiti di salute

Abbonati ai Feed Rss Aggiungi a IGoogle Aggiornamenti 
              sulla salute, sulla medicina, promozioni La Pubblicit su Italia SaluteAvvertenze privacy

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono l'intervento del medico curante


Questa pagina è stata letta 17506 volte